Le infezioni crociate.

Nelle strutture sanitarie e quindi anche nello struttura odontoiatrica esiste il rischio biologico cioè il rischio di contrarre infezioni più o meno gravi. Per infezione crociata si intende un’infezione che ha “incrociato” le persone frequentatrici della struttura sanitaria, dell'ospedale o dello studio odontoiatrico. Sebbene il rischio di infezione crociata tra una persona ed un’altra sia molto più alto per i pazienti e per gli operatori sanitari nel senso più ampio (medici, assistenti, infermieri, OSS) resta comunque possibile il rischio per le persone che a vario titolo frequentano l’ambiente sanitario (familiari, accompagnatori, collaboratori esterni, fornitori, tecnici, informatori scientifici, addetti alle pulizie, etc..).

 Per Continuare a leggere l'articolo Accedi/Registrati 
Share:

Lascia un commento